L'ultimo lenzuolo bianco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bitani, Farhad <1986->

L'ultimo lenzuolo bianco

Abstract: Quando andrò in Afghanistan per raccontare la ritirata, l'ennesima, dell'Occidente, porterò con me questo libro di Farhad Bitani. Perché raramente ho sentito, in un libro che parla di molte cose, l'odore della guerra: fumo, sudore pane stantio e immondizie. È l'odore delle cose che non sono più e non sono ancora morte. La vita non l'ha ancora afferrata questo giovane afgano: ella ha per lui un'aria di inafferrabilità. Ma in questo libro è già stata ridotta in minimi termini. C'è tutto, anche se in linee sottilissime. Racconta cose terribili e piccoli gesti della vita quotidiana che, in quello spazio, hanno un significato arcano e difficile. Guarda dentro con infinita pazienza. Racconta di qualcuno che è stato ucciso. Le parole non esprimono emozione: è un fatto. Si nasce, si combatte, gli amici muoiono, i nemici muoiono, si muore noi stessi. (Domenico Quirico)


Titolo e contributi: L'ultimo lenzuolo bianco : l'inferno e il cuore dell'Afghanistan / Farhad Bitani ; prefazione di Domenico Quirico

Pubblicazione: Rimini : Guaraldi, 2014

Descrizione fisica: 148 p. : [1] c. geogr. ; 21 cm

ISBN: 978-88-8049-985-5

Data:2014

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Editore)

Soggetti:

Classi: 958.1 Storia. Afganistan (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2014
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: saggi

Sono presenti 2 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
BORMIO SAG 958.1 BIT B1-42269 Su scaffale Disponibile
CHIAVENNA A 958.1 BIT C1-69221 In prestito 13/10/2021
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.