Questa sezione del catalogo comprende fumetti e graphic novel posseduti dalle biblioteche. Puoi effettuare ricerche in questa sezione attraverso il box di ricerca qui sotto.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Adolescenti

Trovati 15 documenti.

Mostra parametri
Anna e Lorenzo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aceti, Ezio <psicologo> - Cagliani, Stefania <1973-> - Spina, Leonardo <fumettista>

Anna e Lorenzo : quando il cuore batte forte : [ad amare ci si educa per ragazze e ragazzi dai 12 ai 17 anni] / Ezio Aceti, Stefania Cagliani ; disegni di Leonardo Spina

Città nuova, 2019

Abstract: Un viaggio alla scoperta dell'affettività e della sessualità per le ragazze e i ragazzi dai 12 ai 17 anni. Un libro che racconta, attraverso i codici narrativi propri del fumetto, l'esperienza dí una ragazza e di un ragazzo che s'innamorano. Un progetto che, in continuità con i due precedenti "Ad amare ci si educa", guarda alle relazioni con uno sguardo educativo, per valorizzarne la bellezza, riconoscendo che la crescita di sé, sul plano fisico, emotivo e cognitivo, presuppone il confronto con gli altri (genitori, educatori, coetanei). Più si diventa capaci di autentiche relazioni umane, più ci si sente realizzati e felici.

Dove non sei tu
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ghetti, Lorenzo <1989->

Dove non sei tu / Lorenzo Ghetti

Coconino Press : Fandango, 2018

Abstract: Lido ha una nuova compagna di classe: estroversa, invadente e lontana centinaia di chilometri. Si chiama Mobi e frequenta la scuola con una Tuta ScOut, evoluzione tecnologica che permette a chi la indossa di essere fisicamente presente ovunque desideri. I giorni passati insieme e il viaggio nel mistero che la ragazza rappresenta faranno vacillare l'equilibrio di Lido e tutte le sue certezze... In un universo dove tutto si smaterializza, trovarsi è facile quanto perdersi.

Lettera a Thom sull'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Steinbeck, John <1902-1968>

Lettera a Thom sull'amore / John Steinbeck ; [illustrato da] Shout

Bompiani, 2018

Abstract: John Steinbeck, grande romanziere premio Nobel per la Letteratura nel 1962, fu anche un prolifico scrittore di lettere: alla famiglia, agli amici, al suo editor, ad altri scrittori, a personaggi pubblici noti e influenti. Nella sua corrispondenza c'è una lettera indirizzata al figlio adolescente Thom, che a quattordici anni sperimenta per la prima volta l'euforia assoluta e frastornata dell'innamoramento. Steinbeck parla al figlio da pari a pari - «so che cosa provi perché lo provo anch'io e sono contento che succeda a te» - e lo consiglia con tutta la serietà che la questione merita - «non permettere a nessuno di ridurla a qualcosa di piccolo o di poco conto; l'oggetto dell'amore è il migliore, il più bello. Cerca di essere alla sua altezza». Steinbeck regala a Thom parole tenere e rassicuranti, che risuonano in chiunque le legga come una verità senza tempo.

Quando si fa buio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Small, David <1945->

Quando si fa buio / David Small ; traduzione di Aurelia Di Meo

Milano : Rizzoli Lizard, 2018

Abstract: “Non sono figlio di nessuno.” Parole dure, soprattutto se a pronunciarle è un ragazzino come Russell Pruitt. Gracile, introspettivo, abbandonato prima da sua madre e, pochi mesi dopo, da suo padre alcolizzato: Russell è la vittima perfetta per i bulli che lo tormentano, in una California anni Cinquanta tutt’altro che solare e spensierata. Nella sconfinata provincia in cui è costretto a crescere, ogni suo legame è dettato – più che da un sincero affetto – da una necessità: la coppia cinese che lo sfama da quando è rimasto solo, gli amici teppisti che a loro modo lo proteggono dall’isolamento e, infine, Warren, l’unico coetaneo che lo tratta con rispetto e lo riempie di piccoli regali. Ma per la gente del posto, Warren è anche più strano di Russell: vive solo con la nonna, ha un ratto come animale da compagnia ed è preso di mira da chiunque per la sua omosessualità. Quando si fa buio racconta un mondo duro, in cui le regole sono chiare e inaggirabili, dove il diverso deve relegarsi ai margini della società, se vuole sperare di farla franca.

Plutona
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lenox, Emi <fumettista> - Lemire, Jeff <1976->

Plutona / storia: Emi Lenox & Jeff Lemire ; sceneggiatura: Jeff Lemire ; disegni: Emi Lenox ; colori: Jordie Bellaire

Milano : Bao publishing, c2016

Abstract: Cinque ragazzi fanno una terribile scoperta, un giorno, aggirandosi nei boschi dopo la scuola... il corpo della più grande supereroina del mondo, Plutona, morta tra il fango e gli sterpi. Il viaggio che intraprenderanno a causa di questo evento minaccerà la loro amicizia e le loro stesse vite.

Cosmo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Neri, Marino <1979->

Cosmo / Marino Neri

Bologna [etc.] : Coconino Press : Fandango, c2016

Abstract: Cosimo parla pochissimo e non ama essere toccato. Gli adulti lo chiamano "Cosmo", per la sua passione per l'astronomia, e dicono che vive chiuso nel suo mondo. A 15 anni, però, è arrivato il momento di mettersi in viaggio... Una piccola grande odissea oh the road, tra strani incontri, periferie desolate e campagne, dove poesia e violenza esplodono improvvise. Una storia delicata in cui anche gli astri, come gli umani, si interrogano sulle leggi incomprensibili dell'universo.

Sputa tre volte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Reviati, Davide <1966->

Sputa tre volte / Davide Reviati

Bologna [etc.] : Coconino Press : Fandango, c2016

Abstract: Guido e i suoi amici: un gruppo di adolescenti di periferia. Vicino a loro una famiglia di nomadi slavi. Gli uni e gli altri, i 'gagi' e i rom, si fidano del corpo e dei gesti più che delle parole. Continuano a girare in cerchio per non fermarsi a pensare, ripetono i loro riti per istinto di sopravvivenza. Davide Reviati regala una nuova graphic novel: onirica, delicata e a tratti feroce ci parla della fragilità, della paura del diverso, della fatica di crescere. E il suo sguardo intenso e poetico si fa universale: dipinge una provincia cupa, ridicola e tragica e insieme sfiora i drammi della grande Storia.

PIL
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Yamazaki, Mari

PIL / Mari Yamazaki ; traduzione di Vincenzo Filosa

Milano : Rizzoli Lizard, 2014

Abstract: "Guarda quegli uomini! A loro non interessa portare una cresta o indossare una cintura piena di borchie... Eppure incarnano perfettamente il vero spirito punk! I punk non sono dei ladri... you are a fake". "This is what you want, this is what you get", urlano i Public Image Limited nella stanza di Nanami, sedici anni, idee chiare, testa dura e rasata a zero, in netto contrasto con la rigorosa uniforme scolastica alla marinara. Per il nonno Tokushirò non è facile superare lo shock di fronte a tale look, ma ciò che al momento lo spaventa di più è il pensiero di affrontare un'adolescente infuriata con lui, colpevole di aver ancora una volta scialacquato i risparmi destinati alle spese mensili. Le continue liti e il divario generazionale, però, non bastano a dividere i membri di questa strampalata famiglia giapponese formata da un ex banchiere con le mani bucate e da sua nipote che ama il punk e sogna l'Inghilterra. Posti dinanzi alle vere difficoltà della vita, infatti, si scopriranno entrambi uniti l'uno all'altra da un profondo e autentico legame che ci farà commuovere e sorridere allo stesso tempo. Attraverso un sottile velo autobiografico, Mari Yamazaki racconta con delicata ironia la storia di una ragazza alla ricerca della propria identità...

Zot!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McCloud, Scott <1960->

Zot! / Scott McCloud

Milano : Bao publishing, c2013

Abstract: "Zot!" raccoglie tutti gli episodi in bianco e nero della storica serie creata negli anni Ottanta da Scott McCloud, il punto di incontro tra comics e manga che ha alterato per sempre il modo di narrare a fumetti in America.

Come le strisce che lasciano gli aerei
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brondi, Vasco <1984-> - Bruno, Andrea <traduttore>

Come le strisce che lasciano gli aerei / Vasco Brondi, Andrea Bruno

Bologna [etc.] : Coconino press, 2012

Abstract: Micol dai lunghi capelli rossi sotto il casco integrale. Rashid il nordafricano e la sua maglietta della nazionale italiana. Rico, una felpa rossa con il cappuccio e una grondaia sotto il braccio. Tre personaggi che si incrociano, si incontrano, si evitano. Ma si assomigliano: gli stessi pensieri, gli stessi gesti apparentemente insensati. Fanno da sfondo alle loro vite i phone center, quasi una succursale della propria casa, dove i momenti più intimi vengono esibiti in pubblico; la radio e la televisione che fanno la cronaca dell'ennesimo esodo; i cieli solcati da aerei che partono e arrivano lasciando nel cielo la loro scia.

Zigo Stella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rosenzweig, Maurizio <1970->

Zigo Stella / Maurizio Rosenzweig

[Milano] : BD, 2010

Abstract: Zigo Stella: un adolescente come tanti, se non fosse che è morto, ha un occhio mistico e un braccio demoniaco. Una graphic novel, che sfida minimalismo, graficnovelismo, senso di lettura e buone abitudini tipografiche.

Black hole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Burns, Charles <1955->

Black hole / Charles Burns

Bologna [etc.] : Coconino Press, c2007

Abstract: Charles Burns ha iniziato la lavorazione di Black Hole nel 1994, proseguendo poi per dieci anni. Disegnato in un bianco e nero fortemente contrastato, la Coconino ripropone questo moderno classico in una nuova edizione: il libro racconta di un'epidemia che si propaga tra gli adolescenti, trasmettendosi per via sessuale (metafora scoperta dell'Aids) e causando diverse mutazioni fisiche. La gravita del male, l'esclusione crescente subita dalle vittime si manifestano attraverso un'atmosfera di palpabile frenesia sessuale. Collegando horror e sessualità, Burns porta alle estreme conseguenze le difficoltà legate alla scoperta del corpo altrui, in un percorso che rimanda a quelli del regista canadese David Cronenberg.

Appunti per una storia di guerra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gipi <1963->

Appunti per una storia di guerra / Gipi

Milano : Rizzoli, 2006

Abstract: È in corso una guerra insensata e senza nome. In una provincia dimenticata dove i paesi hanno nomi di santi, una terra abbandonata su cui le bombe hanno aperto ferite profonde, tre ragazzi, adolescenti, amici, vivono di espedienti ai margini del conflitto. Stefano, il Killerino, sa usare il coltello: è piccolo, ma è tremendo è cresciuto nel quartiere CEP e non ha paura di niente. Invece Christian è ingenuo, cioè stupido, mentre Giuliano è debole e, soprattutto,diverso. I suoi genitori sono ricchi: lui ha la possibilità di sfuggire in qualunque momento all'incubo in cui ha scelto di vivere. Per questo la notte fa quegli strani sogni, dove uomini senza testa gli ricordano: Tu non sei come noi. Giuliano e Christian seguono il Killerino come cani fedeli in ogni torbida avventura, anche quando, spinti dal bisogno di soldi a mettersi al servizio del miliziano Felix, si accorgono con amarezza che le cose sono cambiate. Si trovano a percorrere una discesa agli inferi che li porterà a compiere azioni criminali sempre più brutali, fino ad arruolarsi nella milizia e andare a combattere là dove la guerra si fa sul serio.

Appunti per una storia di guerra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gipi <1963->

Appunti per una storia di guerra / Gipi

Bologna : Coconino Press, c2004

Abstract: C'è una guerra ed è arrivata all'improvviso e forse è la naturale espansione dei conflitti vicini. Questa è la storia di tre ragazzi di diciassette anni, Christian, Stefano (detto 'Il Killerino') e Giuliano, che vivono ai margini di questo conflitto e che sono legati da una profonda amicizia, nonostante le differenze sociali. Un giorno però incontrano Felix, un miliziano senza scrupoli, e la loro vita verrà completamente stravolta dalla filosofia di vita che l'uomo gli trasmetterà, fatta di egoismi e attività criminali sempre più spaventose ed estreme.

Black Hole
0 0 0
Monografie

Burns, Charles <1955->

Black Hole / Charles Burns

Bologna [etc.] : Coconino Press

Abstract: Il libro racconta di un'epidemia che si propaga tra gli adolescenti, trasmettendosi per via sessuale (metafora scoperta dell'Aids) e causando diverse mutazioni fisiche. La gravita del male, l'esclusione crescente subita dalle vittime si manifestano attraverso un'atmosfera di palpabile frenesia sessuale. Collegando horror e sessualità, Burns porta alle estreme conseguenze le difficoltà legate alla scoperta del corpo altrui, in un percorso che rimanda a quelli del regista canadese David Cronenberg.