Le novità del sistema

Trovati 14 documenti.

Origin
0 0 0
Libri Moderni

Brown, Dan

Origin / Dan Brown ; traduzione di Annamaria Raffo e Roberta Scarabelli

Milano : Mondadori, 2017

  • Copie totali: 10
  • A prestito: 9
  • Prenotazioni: 61

Abstract: Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa a Harvard, è stato invitato all'avveniristico museo Guggenheim di Bilbao per assistere a un evento unico: la rivelazione che cambierà per sempre la storia dell'umanità e rimetterà in discussione dogmi e principi dati ormai come acquisiti, aprendo la via a un futuro tanto imminente quanto inimmaginabile. Protagonista della serata è Edmond Kirsch, quarantenne miliardario e futurologo, famoso in tutto il mondo per le sbalorditive invenzioni high-tech, le audaci previsioni e l'ateismo corrosivo. Kirsch, che è stato uno dei primi studenti di Langdon e ha con lui un'amicizia ormai ventennale, sta per svelare una stupefacente scoperta che risponderà alle due fondamentali domande: da dove veniamo? E, soprattutto, dove andiamo? Mentre Langdon e centinaia di altri ospiti sono ipnotizzati dall'eclatante e spregiudicata presentazione del futurologo, all'improvviso la serata sfocia nel caos. La preziosa scoperta di Kirsch, prima ancora di essere rivelata, rischia di andare perduta per sempre. Scosso e incalzato da una minaccia incombente, Langdon è costretto a un disperato tentativo di fuga da Bilbao con Ambra Vidal, l'affascinante direttrice del museo che ha collaborato con Kirsch alla preparazione del provocatorio evento. In gioco non ci sono solo le loro vite, ma anche l'inestimabile patrimonio di conoscenza a cui il futurologo ha dedicato tutte le sue energie, ora sull'orlo di un oblio irreversibile. Percorrendo i corridoi più oscuri della storia e della religione, tra forze occulte, crimini mai sepolti e fanatismi incontrollabili, Langdon e Vidal devono sfuggire a un nemico letale il cui onnisciente potere pare emanare dal Palazzo reale di Spagna, e che non si fermerà davanti a nulla pur di ridurre al silenzio Edmond Kirsch. In una corsa mozzafiato contro il tempo, i due protagonisti decifrano gli indizi che li porteranno faccia a faccia con la scioccante scoperta di Kirsch... e con la sconvolgente verità che da sempre ci sfugge.

Lo zen e l'arte della manutenzione dello stress
0 0 0
Libri Moderni

Ballardini, Bruno

Lo zen e l'arte della manutenzione dello stress / Bruno Ballardini

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Lo stress è il nostro pane quotidiano. Non c'è una sola attività in cui non si manifesti, e non c'è un solo settore della vita in cui le nostre azioni non siano accompagnate da dosi abbondanti di fretta, stanchezza e tensione sfibranti. Lo stress non si può eliminare. È più efficace cercare di aggirarlo o, meglio, di usarlo a nostro vantaggio per non restarne schiacciati. Lo Zen non è un farmaco, non è un percorso terapeutico, non è uno stile di vita, non è una terapia psicanalitica, non è neppure una medicina preventiva, un approccio dietetico, una pratica di purificazione o un potente antidolorifico. Potete decidere che lo Zen debba essere per voi una sola di queste cose ma, in questo modo, non arriverete mai a comprenderne l'essenza, rincorrendo illusioni New Age o auto-ingannandovi con trappole dialettiche. La sostanza dello Zen resta tutta nel carattere severo della pratica, seppure alleggerito dall'uso costante di paradossi, di provocazioni in forma di indovinello, che però non lasciano scampo. L'arte della manutenzione Zen è abbastanza destabilizzante da far preferire forme più "comode" di buddhismo che gratificano l'Ego anziché cominciare a demolirlo mettendolo in difficoltà. Ma voi, se volete guarire, non fate come fanno i bambini. Provate per una volta la medicina amara. Potreste scoprire che non solo fa bene, ma in realtà è anche buonissima.

Le venti giornate di Torino
0 0 0
Libri Moderni

De Maria, Giorgio <1924-2009>

Le venti giornate di Torino : inchiesta di fine secolo / Giorgio De Maria

[Milano] : Frassinelli, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Le venti giornate di Torino erano iniziate il 3 luglio di dieci anni prima: la siccità, l'insonnia collettiva, i cittadini che vagavano come fantasmi per le strade del centro storico, le grida misteriose, le statue che sembravano aver preso vita, e soprattutto una orribile catena di omicidi. Poi, dopo venti giorni, tutto era finito, all'improvviso, come era cominciato. E nessuno aveva più voluto parlare di quella storia. Dieci anni dopo, un anonimo investigatore dilettante decide di indagare per scrivere un libro su quella vicenda. Perché l'insonnia di massa? E chi erano, e da dove venivano, le mostruose figure di cui troppe testimonianze raccontano? E soprattutto, che nesso c'era tra quanto accadde e la biblioteca che era stata aperta presso la Piccola Casa della Divina Provvidenza? Una biblioteca assai strana, dove non si trovavano i testi pubblicati dagli editori, ma scritti di privati cittadini, che rivelavano i loro pensieri più intimi e profondi, molto spesso terribili, e li mettevano in condivisione con altri cittadini come loro. Non passerà molto prima che il protagonista si renda conto che quella orribile stagione si è conclusa solo in apparenza, e che le forze oscure che avevano scatenato quei drammatici giorni di violenza cieca sono ancora presenti e vigili.

Vita nova
0 0 0
Libri Moderni

Mariani, Arturo

Vita nova : il momento che ha cambiato tredici personaggi / Arturo Mariani ; prefazione di Maurizio Costanzo ; introduzione di Luigi Saitta

Roma : Albatros, c2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nino Benvenuti, Luca Parmitano, Renato Vallanzasca, Alex Zanardi, Monsignor Domenico Pompili e Maria Falcone sono solo alcuni dei tredici personaggi che Arturo Mariani ha incontrato in un viaggio all'interno del momento di svolta della loro vita. Un viaggio che ha portato Arturo ad esplorare l'animo umano, in particolare quel confine interiore con cui ogni uomo, prima o poi, dovrà confrontarsi, scegliendo di superarlo per scoprire cosa c'è oltre. Storie raccontate da un giovane autore nato senza una gamba, che, tenacemente, con fiducia e con grande senso di responsabilità, si impegna ogni giorno nel superamento dei propri limiti e nella ricerca della libertà. Una ricerca che può riguardare tutti e che ha portato Arturo a diverse importanti conquiste. Prima di tutto a quella di essere se stesso. Amante della scrittura, Arturo Mariani realizza oggi "Vita Nova", in cui raccorda le sue riflessioni con il racconto dei protagonisti per invitare chiunque a guardare oltre la sofferenza, oltre ogni limite, perché ognuno può trasformare la propria esistenza in una nuova vita. Prefazione di Maurizio Costanzo.

Dimenticare
0 0 0
Libri Moderni

Fiore, Peppe

Dimenticare / Peppe Fiore

Torino : Einaudi, c2017

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Dopo aver lavorato per tutta la vita in un lido balneare di Fiumicino, Daniele si è ritirato da un giorno all'altro in un paesino sperduto dell'alto Lazio, dove ha preso in gestione il bar fatiscente di una stazione sciistica abbandonata in mezzo al bosco. La piccola comunità di Trecase lo accoglie senza diffidenza ma col silenzioso sospetto che stia scappando da qualcosa. Ciò che nessuno può sapere, è che il suo nemico ha la sua stessa faccia. Si dice che da quelle parti un orso abbia ucciso una ragazza. Il bosco tace, e guarda quest'uomo rimettere a nuovo il locale mentre cerca di rimettere a nuovo se stesso. Quando una donna entra nella sua vita, inizia una storia d'amore calda e adulta: l'esistenza prende un ritmo accettabile, il passato sembra aver ormai rallentato la sua rincorsa. Ma un giorno il nipote - il figlio di suo fratello - lo viene a cercare. Sono passati tredici anni, e per Daniele è arrivato il momento di tornare con lui al Lido Esperanza. Dimenticare è la storia di un segreto lungo una vita. E la storia di un mistero senza nome che aleggia sul bosco, attraverso le fronde dei faggi che ogni notte sembrano «ripetere le voci dei morti». Non c'è redenzione in queste pagine, ma non c'è condanna. Peppe Fiore ha scritto un romanzo su cosa significa smarrirsi e poi ritrovarsi, raccontando quello che ognuno di noi ha dentro: «una bestia addormentata, sempre con un occhio chiuso e l'altro aperto».

Chopin non va alla guerra
0 0 0
Libri Moderni

Della Fonte, Lorenzo

Chopin non va alla guerra / Lorenzo Della Fonte

Roma : Elliot, 2017

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Inverno 1918, è l'ultimo anno di guerra. 11 tenente di artiglieria Giovanni Bassan viene trasferito, a causa di una non meglio identificata malattia del cuore, presso il Forte Montecchio, roccaforte costruita per fronteggiare una possibile invasione nemica proveniente dalla Svizzera. Nel piccolo drappello di soldati, comandato dall'intransigente maggiore Zocchi, c'è anche il trombettiere Domenico, che trasmette a Giovanni la passione per la musica, rinsaldata dall'incarico di costituire una banda musicale composta da eccentrici personaggi. La monotona vita al Forte viene spezzata dall'incontro con Livia, una donna misteriosa che vive in un paese in riva al lago, Dongo. Livia non esce mai di casa e come unica traccia di sé diffonde nell'aria il suono del suo pianoforte che affascina i due amici, spingendoli a indagare sul suo passato e a trasformarsi da militari in promotori del suo talento. Un romanzo che sa intrecciare il dramma della guerra con la speranza offerta dalla musica, le vicende intime con l'identità nazionale, l'amore e la poesia con le ferite e la violenza del potere.

Ci vediamo un giorno di questi
0 0 0
Libri Moderni

Bosco, Federica

Ci vediamo un giorno di questi / Federica Bosco

Milano : Garzanti, 2017

  • Copie totali: 10
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 18

Abstract: A volte per far nascere un'amicizia senza fine basta un biscotto condiviso nel cortile della scuola. Così è stato per Ludovica e Caterina, che da quel giorno sono diventate come sorelle. Sorelle che non potrebbero essere più diverse l'una dall'altra. Caterina è un vulcano di energia, non conosce cosa sia la paura. Per Ludovica la paura è una parola tatuata a fuoco nella sua vita e sul suo cuore. Nessuno spazio per il rischio, solo scelte sempre uguali. Anno dopo anno, mentre Caterina trascina Ludovica alle feste, lei cerca di introdurre un po' di responsabilità nei giorni dell'amica dominati dal caos. Un'equazione perfetta. Un'unione senza ombre dall'infanzia alla maturità, attraverso l'adolescenza, fino a giungere a quel punto della vita in cui Ludovica si rende conto che la sua vita è impacchettata e precisa come un trolley della Ryanair, per evitare sorprese al check-in, un muro costruito meticolosamente che la protegge dagli urti della vita: lavoro in banca, fidanzato storico, niente figli, nel tentativo di arginare le onde. Eppure non esiste un muro così alto da proteggerci dalle curve del destino. Dalla vita che a volte fortifica, distrugge, cambia. E, inaspettatamente, travolge. Dopo un'esistenza passata da Ludovica a vivere della luce emanata dalla vitalità di Caterina, ora è quest'ultima che ha bisogno di lei. Ora è Caterina a chiederle il regalo più grande. Quello di slacciare le funi che saldano la barca al porto e lasciarsi andare al mare aperto, dove tutto è pericoloso, inatteso, imprevisto. Ma inevitabilmente sorprendente.

Parla, mia paura
0 0 0
Libri Moderni

Vinci, Simona

Parla, mia paura / Simona Vinci

Torino : Einaudi, c2017

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Simona Vinci si immerge nella propria paura e cerca un linguaggio per confessarla. L'ansia, il panico, la depressione spesso restano muti: chi li vive si sente separato dagli altri e incapace di chiedere aiuto. Ma è solo accettando di «rifugiarsi nel mondo» e di condividere la propria esperienza che si sopravvive. La stanza protetta dell'analista e quella del chirurgo estetico, che restituisce dignità a un corpo di cui si ha vergogna, l'inquietudine della maternità, la rabbia della giovinezza, fino allo strappo iniziale da cui forse tutto ha avuto origine. Scavando dentro sé stessa, Simona Vinci ci dona uno specchio in cui rifletterci. Si affida alle parole perché «le parole non mi hanno mai tradita». Perché nella letteratura, quando la letteratura ha una voce così nitida e intensa, tutti noi possiamo trovare salvezza. È cominciata con la paura. Paura delle automobili. Paura dei treni. Paura delle luci troppo forti. Dei luoghi troppo affollati, di quelli troppo vuoti, di quelli troppo chiusi e di quelli troppo aperti. Paura dei cinema, dei supermercati, delle poste, delle banche. Paura degli sconosciuti, paura dello sguardo degli altri, di ogni altro, paura del contatto fisico, delle telefonate. Paura di corde, lacci, cinture, scale, pozzi, coltelli. Paura di stare con gli altri e paura di restare da sola. Nel posto in cui vivevo allora arrivava il richiamo lacerante dei piccoli rapaci notturni nascosti tra i rami degli alberi. Di notte, l'inferno indossava la maschera peggiore. Di notte, quando nelle case intorno si spegnevano tutte le luci, tutte le voci, quando sulla strada il fruscio delle automobili e dei camion si assottigliava.

L'amante
0 0 0
Libri Moderni

Steel, Danielle

L'amante / Danielle Steel ; traduzione di Berta Maria Pia Smiths-Jacob

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2017

  • Copie totali: 10
  • A prestito: 10
  • Prenotazioni: 16

Abstract: Ci sono cose che non racconteresti a nessuno. Tantomeno a tuo marito. È successo molto in fretta per Lily ed Ed: si sono conosciuti, innamorati, sposati, tutto nel giro di pochi mesi, e ora che sono tornati a Londra dal loro viaggio di nozze in Italia non ci sono più scuse: è il momento di dare inizio alla vita vera. E Lily è più che decisa a cominciare da zero, a concedersi un nuovo inizio, e a lasciarsi alle spalle tutto ciò che del suo passato ancora la tormenta. Avvocato alle prime armi, è in procinto di affrontare il suo primo vero caso: difendere in appello un uomo già condannato per omicidio. Un uomo nei confronti del quale, per qualche ragione che non vuole svelare neanche a se stessa, Lily comincia ben presto a provare un misto di attrazione e paura... Intanto, nella loro vita domestica, compare la piccola Carla, la figlia della vicina di casa. Una bambina che resta troppo sola e di cui la giovane coppia ama prendersi cura quando la mamma è chissà dove, ma che, come solo i bambini sanno fare, osserva e capisce molte più cose di quante gli adulti possano immaginare. Carla ha solo nove anni, ma ha già capito che i segreti sono una cosa potente. E che possono farle avere tutto ciò che desidera...

Il club delle baby-sitter. Il segreto di Stacey
0 0 0
Libri Moderni

Telgemeier, Raina

Il club delle baby-sitter. Il segreto di Stacey / [basato su un romanzo di] Ann M. Martin ; una graphic novel di Raina Telgemeier ; colorazione immagini di Braden Lamb

Milano : Il Castoro, c2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 2
Le avventure di Piccolo Do
0 0 0
Libri Moderni

Da Rif, Chiara

Le avventure di Piccolo Do / Chiara Da Rif ; illustrazioni di Chiara Pellegrini

Treviso : Michael, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Le cronache degli Anunnaki
0 0 0
Libri Moderni

Sitchin, Zecharia

Le cronache degli Anunnaki / Zecharia Sitchin ; a cura di Janet Sitchin ; traduzione di Fabrizia Fossati

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0
Il sentiero del Celta
0 0 0
Libri Moderni

Dei Cas, Erasmo

Il sentiero del Celta : romanzo / Erasmo Dei Cas

[S.l.] : [a cura dell’autore], 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: l sentiero del Celta è un romanzo fantasy, ambientato nell'antico mondo celtico dell’Europa centrale, intorno al 500 a.C. Il protagonista è un avventuriero, Heilyn l’impavido, in missione per conto di un'organizzazione segreta chiamata Runa, alla ricerca di quattro amuleti, custoditi in templi sorvegliati da bestie mitologiche. Lo affiancheranno dei valorosi compagni dalle vite rocambolesche e tra mostri, druidi, divinità celtiche, boschi sacri e amori inaspettati arriveranno a conquistare gli amuleti. L'organizzazione Runa potrà quindi utilizzarne il potere per porre fine al lungo periodo di guerre tra tribù celtiche, Germani e popoli migranti dell'est, ma qualcosa non andrà nel verso previsto e nuove sfide impegneranno Heilyn. In parallelo alle avventure del celta corre la storia di Felice, un giovane ragazzo dei giorni nostri, che dopo un incidente cade in un grave stato comatoso. Le due vicende si intrecciano sul finale e i due protagonisti si scopriranno legati l'un l'altro.

La generatrice di miracoli
0 0 0
Libri Moderni

La generatrice di miracoli : romanzo / Caterina Ceccuti

[Firenze] : Mauro Pagliai, 2014

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0