E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Trovati 2580 documenti.

Mostra parametri
Terapia d'amore
0 0 0
Libri Moderni

Glattauer, Daniel

Terapia d'amore : una commedia / Daniel Glattauer ; traduzione di Leonella Basiglini

Milano : Feltrinelli, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Si dice che innamorarsi sia un po' come andare sott'acqua, in una bolla sospesa fuori dal tempo e dallo spazio, all'interno della quale all'inizio esistiamo solo noi e la persona amata. È così che Joana e Valentin si sono conosciuti: a un corso di sub, in vacanza, dove fin da subito sono stati la coppia perfetta. Il colpo di fulmine, poi il matrimonio, i figli, una bella casa. Una storia da favola. E poi? Cosa succede quando, dentro a quella bolla, inizia a mancare l'aria? Diciassette anni dopo, Joana e Valentin sono seduti nello studio di uno psicologo, agli estremi opposti di un divano. Lei gli rinfaccia di essere freddo, insensibile e assente. Lui non sopporta che la moglie sappia sempre tutto, che lo interrompa continuamente e non lo ascolti mai. Sembra la solita, triste dinamica di una coppia che ha sostituito l'amore con il disincanto e la rabbia. Ma cosa accadrebbe se d'un tratto i ruoli si ribaltassero e se anche il terapeuta che li osserva con apparente distacco avesse problemi di cuore? Dopo aver descritto la nascita di un amore via email nel suo romanzo d'esordio "Le ho mai raccontato del vento del Nord", Daniel Glattauer ricorre ora alla forma della commedia teatrale, fatta di botta-e-risposta serrati tra moglie e marito e tra dottore e pazienti, di stoccate e colpi di scena, per raccontarci cosa succede dopo, quando l'amore vacilla. Giocando in modo irriverente ed esilarante con i cliché di un matrimonio in crisi e dosando ironia e un pizzico di sano cinismo, si chiede: ai tempi di "In Treatment" e della terapia di coppia, che cosa avrebbero fatto il Principe azzurro e la Bella principessa dopo anni di matrimonio?

Cleofonte deve morire
0 0 0
Libri Moderni

Canfora, Luciano

Cleofonte deve morire : teatro e politica in Aristofane / Luciano Canfora

Bari [etc.] : GLF Laterza, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Siamo nel pieno della guerra del Peloponneso. Atene rischia la sconfitta. La tensione è altissima: il partito aristocratico vuole accordarsi a qualunque prezzo con Sparta e adottare il modello politico dei vincitori. I democratici vogliono resistere fino alla fine e salvare la costituzione. Cleofonte è il leader della parte democratica ed è l'uomo da abbattere. In questo tumultuoso quadro politico, un ruolo fondamentale lo giocano i drammaturghi. Alcuni di loro intrattengono un rapporto stretto con i gruppi di pressione decisi a scalzare il regime democratico. La commedia si fa, cosi, interprete della 'maggioranza silenziosa', quella che non va all'assemblea popolare, e la sobilla contro i suoi capi presentandoli come mostruosi demagoghi. Aristofane, il commediografo, si fa agitatore politico. La sua grande abilità consiste nel presentarsi come il difensore del popolo agendo, in realtà, per conto di chi intende distruggere il potere popolare. Nella commedia intitolata "Rane" getta la maschera, chiede e auspica la condanna di Cleofonte, accanito oppositore del potere oligarchico; rompendo la finzione scenica fa un vero e proprio comizio, e parla, questa volta apertamente, della bruciante attualità politica

La locandiera
0 0 0
Libri Moderni

Goldoni, Carlo

La locandiera / Carlo Goldoni ; riscritto in italiano moderno da Roberto Agostini

Milano : Rizzoli, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Mirandolina, scaltra locandiera, è secondo Goldoni stesso la "donna più lusinghiera" e insieme "più pericolosa" da lui portata in scena, ed è anche uno dei personaggi più riusciti del teatro italiano. Corteggiata inutilmente da aristocratici sfaccendati e offesa dall'ostinata misoginia del Cavaliere di Ripafratta, Mirandolina saprà tenere a bada i nobili pretendenti e allo stesso tempo punire il Cavaliere, facendolo innamorare grazie a un vasto armamentario di astuzie femminili: salvo poi, a missione compiuta, decidere di sposare Fabrizio, il suo servitore, fedele e con la testa sulle spalle. A due secoli e mezzo dalla prima rappresentazione, "La locandiera" ancora stupisce per la fresca attualità delle situazioni e dei personaggi. Questa edizione presenta il testo originale affiancato da una traduzione in italiano moderno.

La filosofia della tragedia
0 0 0
Libri Moderni

Šestov, Lev

La filosofia della tragedia : Dostoevskij e Nietzsche / Lev Šestov ; cura e traduzione dell'edizione italiana di Luca Orlandini

Torino : Nino Aragno, c2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Scenari di Belfort
0 0 0
Libri Moderni

Micheletti, Luca

Scenari di Belfort / Luca Micheletti

Milano [etc.] : Sedizioni, 2017

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I Pirandello
0 0 0
Libri Moderni

I Pirandello : la famiglia e l'epoca per immagini / a cura di Sarah Zappulla Muscarà e Enzo Zappulla

Milano : La nave di Teseo, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questo libro ripercorre, attraverso fotografie e documenti inediti, la storia della famiglia Pirandello, in cui le vite tormentate degli scrittori Luigi e Stefano, del pittore Fausto, si intrecciano con alcuni dei personaggi più autorevoli del novecento, e con le vicende che l'hanno segnato. Un raro affresco di storia intellettuale di una famiglia di artisti, una miniera di documenti umani cui attingere per cogliere il colore del tempo di derobertiana memoria. Le fotografie qui raccolte, molte delle quali inedite e presentate per la prima volta ai lettori, non ci riconsegnano soltanto ricordi, eventi, personaggi, percorsi, indizi, ma ci trasportano in loro presenza rivelandoci volti, sentimenti, relazioni, abiti, mobili, oggetti, luoghi, atmosfere. "Ogni singola foto costituisce un'avventura dello sguardo e dell'intelletto. Una narrazione per immagini più rivelatrice di lunghi scritti, diretta, gioiosa, dirompente, pericolosa." (Sarah Zappulla Muscarà ed Enzo Zappulla)

I capolavori
0 0 0
Libri Moderni

Čehov, Anton Pavlovič

I capolavori / Anton Čechov ; a cura di Mauro Martini ; introduzione di Angelo Maria Ripellino

Torino : Einaudi, c2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In un unico volume i quattro testi più importanti e conosciuti di Cechov: Il gabbiano, Zio Vanja, Tre sorelle e Il giardino dei ciliegi. L'attenzione per il dettaglio psicologico, la capillare ricostruzione delle atmosfere, l'attesa di un qualcosa che pare ineluttabile, mentre i personaggi si dissolvono nei loro stati d'animo e il mondo intraprende un cambiamento definitivo, accomunano le quattro pièces. Questa edizione propone, per ciascuna, una scelta di lettere che introducono al laboratorio di scrittura dell'autore.

Leggere Shakespeare
0 0 0
Libri Moderni

Coronato, Rocco

Leggere Shakespeare / Rocco Coronato

Roma : Carocci, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Perché un inglese di quattro secoli fa è ancora nostro contemporaneo? Questa guida è un compendio di aiuto alla lettura del teatro shakespeariano che ricostruisce l'orizzonte culturale dell'epoca e fa risaltare l'eccezionalità di Shakespeare mediante esempi tratti dalle opere. Il libro discute i principali dati biografici e inquadra i testi e i loro richiami interni; spiega le componenti prevalenti del suo stile e analizza i meccanismi fondamentali dell'azione teatrale; esamina i temi più ricorrenti nell'intera opera, dalla presenza dei classici e della religione come elementi dell'identità al fascino costante per il diverso e il molteplice. Completa il lavoro una bibliografia critica aggiornata.

Jackie
0 0 0
Libri Moderni

Jelinek, Elfriede

Jackie / Elfriede Jelinek ; prefazione e traduzione di Luigi Reitani

Milano : La nave di Teseo, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Scritto nel 2002, il monologo Jackie, pur avendo una forte autonomia estetica e concettuale, è la quarta parte di una pentalogia dedicata a miti e figure femminili, raccolta in volume nel 2003 con l’allusivo titolo La morte e la fanciulla LV. Drammi di principesse (di prossima pubblicazione per La nave di Teseo). Jacqueline Kennedy si rivolge al lettore situata in un altrove che non è la vita, dalla quale si è già congedata, e nemmeno un tradizionale aldilà trascendente, ma piuttosto l’indistinto immaginario in cui questa figura continua a esistere nell’epoca della comunicazione di massa. Nel dramma non troviamo infatti un personaggio colto in un momento centrale della sua esistenza, e nemmeno la coerente narrazione retrospettiva, svolta in prima persona, di una vita giunta al suo termine. Jackie parla al presente, come se gli avvenimenti a cui ha preso parte continuassero a svolgersi incessantemente. In un certo senso la sua voce sembra un commento fuori campo a una serie di celebri sequenze filmiche e fotografiche presenti nell’immaginario collettivo, fondamento della diffusa costruzione mitografica di Jacqueline Kennedy. Dalla prefazione di Luigi Reitani

I bei giorni di Aranjuez
0 0 0
Libri Moderni

Handke, Peter

I bei giorni di Aranjuez : un dialogo estivo / Peter Handke ; a cura di Alessandra Iadicicco

Macerata : Quodlibet, c2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un uomo e una donna siedono a un tavolo da giardino, all'aperto, in un bel giorno d'estate, e parlano dell'amore. Tra loro vi è intimità, confidenza, una franchezza spietata, una sincerità disarmata, e lealtà nel rispettare il gioco delle parti in uno scambio governato da regole precise. Ma la scena che stanno recitando non è quella di un corteggiamento. Nulla lascia intendere che siano, o siano stati, amanti. Nel "dialogo estivo" che si svolge tra loro - né "dramma" né "tragedia", ma un genere del tutto singolare: divertimento serio, gioco estremo, rito solenne e pervaso di erotismo - si raccontano l'un l'altra le proprie esperienze amorose. "La tua prima volta con un uomo, come è stato?", chiede lui. E lei, incalzata dalle sue domande, lascia affiorare i ricordi. Densa di allusioni, di evocazioni, sorretta da un sottotesto di segreti rimandi letterari, illuminata da sconcertanti rivelazioni, la conversazione tra i due - personaggi senza nome fino alle ultime battute, emblemi dei due sessi, archetipi dell'uomo e della donna - procede come una danza, scabrosa e pudica, enigmatica e sensualissima. Ambientato in un luogo fuori dallo spazio e dal tempo - del giardino in cui la scena si svolge gli alberi non si vedono nemmeno, si odono appena -, "I bei giorni di Aranjuez" è una sfida a qualsiasi possibilità di rappresentazione: perfino la città nominata nel titolo compare come un ricordo nei racconti dell'uomo e come la citazione di un verso di Schiller.

La tempesta
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

La tempesta / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Agostino Lombardo

Milano : Garzanti, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Ultimo capolavoro del poeta, forse il più personale dei drammi di Shakespeare, "La tempesta" è pervaso da una visione rassegnata e insieme serena della vita. Sulla magica isola di Prospero, fantasia e realtà si compongono in un mondo dove il dolore e la violenza sono presenti ma esorcizzati da grazia e saggezza. Opera ricca e problematica, densa e polivalente, nella quale il distacco dalle passioni della vita e la perdita di illusioni permette "di comprendere molto e di accettare il resto", sfugge a ogni definizione che ne riduca il valore o ne attenui lo spessore. Introduzione di Nemi D'Agostino.

Cirano di Bergerac
0 0 0
Libri Moderni

Rostand, Edmond

Cirano di Bergerac ; seguito da, L'altro mondo, o, Stati e Imperi della luna di Cirano di Bergerac : edizione integrale / Edmond Rostand ; cura e traduzione di Franco Cuomo

Roma : Newton Compton, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il giovane e ribelle cadetto Cirano di Bergerac, famoso per il naso enorme e per il suo forte temperamento, è disperatamente innamorato di Rossana. Giustamente definita una "commedia eroica", questa è la prima traduzione in prosa che abbiamo in italiano, una vera e propria rilettura del personaggio, che abbandona così qualcosa della sua natura romantica per rivelare in parte il suo malessere, la sua disperazione e la sua smania suicida di duellare. Stravagante e rissoso, Cirano entrò giovanissimo nei cadetti (Compagnia delle Guardie), diventando famoso per il suo spirito aggressivo. Lasciò la carriera delle armi per dedicarsi alle lettere. Non modificò, tuttavia, le abitudini in fatto di spada e libertinaggio, conducendo una vita disordinata che rapidamente lo ridusse in miseria.

Pinocchio (mal) visto dal Gatto e la Volpe
0 0 0
Libri Moderni

Camilleri, Andrea - Gregoretti, Ugo

Pinocchio (mal) visto dal Gatto e la Volpe / Andrea Camilelri, Ugo Gregoretti ; disegni di Mariolina Camilleri

Firenze [etc.] : Giunti, 2016

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il Gatto e la Volpe sono stanchi della cattiva fama che li circonda. Collodi non gli ha reso giustizia: non era assolutamente loro intenzione turlupinare il Burattino. Anzi, volevano educarlo, insegnargli a non fidarsi del primo che passa. E invece. Guardate un po' quanto fango è stato gettato su "due educatori di rango" come loro! Così chiedono un nuovo processo, con tanto di testimoni e di avvocati dell'accusa e della difesa. Presiede, come sempre, l'Orango. Riusciranno a farsi riabilitare?

Eduardo
0 0 0
Libri Moderni

De Blasi, Nicola

Eduardo / Nicola De Blasi

Roma : Salerno, c2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Autore di primo piano del teatro europeo del Novecento, Eduardo De Filippo (1900-1984) ha trovato una sua cifra inconfondibile nel dosato equilibrio tra elementi comici e drammatici, combinando la tradizione teatrale napoletana con una continua ricerca sperimentale. Sin da Natale in casa Cupiello, che scivola appunto dalla farsa verso la tragedia, l'autore porta allo scoperto il dramma della complessa comunicazione nel microcosmo familiare. Nelle opere di Eduardo si riconosce l'evoluzione della società italiana del Novecento, dagli anni difficili successivi alla Prima guerra mondiale al fervore innovativo degli anni Trenta, fino alla tragica frattura storica della Seconda guerra mondiale e al boom economico; dagli anni Cinquanta nuove inquietudini esistenziali e nuovi conflitti generazionali si intravedono in drammi come "La paura numero uno", "Mia famiglia" o "Sabato, domenica e lunedì", collocati in ambienti borghesi, dopo che nell'interno popolare di Napoli milionaria!, capolavoro assoluto del Neorealismo italiano, era stata ambientata la tragedia collettiva della guerra. Con la continua ricerca di nuovi congegni teatrali modellati sulle storie da raccontare, Eduardo si è sottratto alla gabbia degli stereotipi e dei luoghi comuni, affrontando le diffidenze di chi vedeva in lui "soltanto" un grandissimo attore, ed è riuscito ancora a sperimentare, con la registrazione della traduzione della Tempesta di Shakespeare in un napoletano dalle tinte secentesche, la straordinaria realizzazione di un teatro privo di scena e per voce sola. Una connotazione sperimentale assume anche la sua intensa attività poetica, che nell'arco dei decenni si è affiancata in vario modo alla produzione teatrale.

Quasi Grazia
0 0 0
Libri Moderni

Fois, Marcello

Quasi Grazia / Marcello Fois

Torino : Einaudi, c2016

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Vivere nella tempesta
0 0 0
Libri Moderni

Fusini, Nadia

Vivere nella tempesta / Nadia Fusini

Torino : Einaudi, c2016

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un libro può essere come una conchiglia che accosti all'orecchio e vi senti riecheggiare pensieri ed emozioni. La "Tempesta" di Shakespeare è la conchiglia di questo libro di tempeste, in cui si narra di navi, isole, viaggi e naufragi, e mari e oceani, dell'incontro con lo sconosciuto, il selvaggio, il diverso. Nella "Tempesta" di Shakespeare c'è la Mirabilis Miranda, la Bella che ci attrae; e c'è la Bestia Caliban che ci fa paura. Assistendo alla commedia, o leggendola e rileggendola, viviamo il rischio del naufragio e siamo premiati col dono della salvezza, patiamo la colpa e riconosciamo il debito, e con esso la logica della punizione e la gratuità del perdono. L'isola è infatti il luogo del salvataggio ma è anche il luogo dove si rimette in scena il delirio del potere, dove vivere si presenta insieme come una rinascita - e una ripetizione - e dove tutto volge verso la commedia. La commedia della vita umana. E se in questo suo ultimo dramma Shakespeare sceglie di volgere la trama verso uno scioglimento comico è appunto perché sceglie la vita e con essa non tanto il terrore, ma la pietà, la meraviglia della pietà. Questo nuovo libro di Nadia Fusini è una lettura emozionante e una libera riscrittura della "Tempesta" e insieme un invito a riflettere su quel che significa l'atto di vivere; e cioè, essere coscienti e vigili di fronte alle piccole e grandi tempeste della vita quotidiana. Per poi della vita riconoscere il dono, la meraviglia.

Sogno di una notte di mezza estate
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Sogno di una notte di mezza estate ; Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; illustrazioni di Arthur Rackham e William Hatherell ; introduzioni di Harold Bloom ; traduzioni di Gabriele Baldini

Milano : Rizzoli, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La tragedia simbolo dell'amore assoluto e contrastato e la commedia più fiabesca di Shakespeare, intessuta di labirinti sentimentali complessi e lievi al tempo stesso: a quattro secoli dalla scomparsa del più grande drammaturgo della modernità, i mondi usciti dalla sua penna sono più attuali e vivi che mai. In "Sogno di una notte di mezza estate", capolavoro del genio comico shakespeariano, uno scenario che mescola mitologia classica e folklore inglese fa da teatro alle trame amorose e di ripicca di una galleria di personaggi straordinari, tra giovani innamorati, folletti e sovrani delle fate. La maestria del versatile Arthur Rackham ricrea nei più minuti dettagli questo mondo incantato, restituendo visivamente il brio e la raffinatezza di una commedia indimenticabile. Con "Romeo e Giulietta" ritroviamo l'eterno conflitto tra cuore e calcolo, tra lo splendore dell'innocenza e la cinica ottusità dell'esperienza; William Hatherell segue con tocco delicato la storia dei due sfortunati amanti adolescenti, dando corpo e colore al racconto di una passione struggente e luminosa. Due grandi artisti, diversi e complementari, per un'edizione pregiata che ripropone due dei più celebri capolavori di Shakespeare. Che li compose nello stesso momento: perché amava cantare l'amore, in tutte le sue forme.

Quanto vale un uomo
0 0 0
Libri Moderni

Camilleri, Andrea

Quanto vale un uomo / Andrea Camilleri ; testi di Marco Baliani, Ascanio Celestini, Marco Paolini ; a cura di Annalisa Gariglio

Milano : Skira, c2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il drammatico eccidio nazifascista del 1944 nel borgo di Niccioleta in Val di Cecina; la tragica spedizione del generale Nobile al Polo Nord con il dirigibile "Italia"; la pionieristica "nave volante" di Bellanca, geniale ingegnere siciliano che costruì il primo monoplano per la trasvolata dell'Atlantico. Tre storie, o meglio tre idee di storie, semplici canovacci scaturiti dalla fervida mente di Andrea Camilleri con Annalisa Gariglio e ripresi, ampliati e portati sulle scene da tre grandi interpreti contemporanei: Marco Baliani, Ascanio Celestini e Marco Paolini. Quanto vale un uomo riunisce i testi originali e i monologhi rielaborati dai tre attori in un appassionante confronto dal quale emerge tutta la tensione creativa di un work in progress. Per volontà degli autori i diritti editoriali dell'opera saranno donati a Emergency e destinati alla cura delle vittime della guerra e della povertà; anche la casa editrice partecipa a questa iniziativa. Il volume contiene CD audio dei monologhi

I personaggi del teatro di Shakespeare
0 0 0
Libri Moderni

Hazlitt, William

I personaggi del teatro di Shakespeare / William Hazlitt ; con uno scritto di Edgar Allan Poe ; traduzione di Alfonso Geraci e Francesco Romeo ; postfazione di Alfonso Geraci

Palermo : Sellerio, c2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Ricordo di John Florio/(William Shakespeare?) nel 400° anniversario dalla morte
0 0 0
Analitici

Gianoncelli, Giorgio

Ricordo di John Florio/(William Shakespeare?) nel 400° anniversario dalla morte / di Giorgio Gianoncelli

  • Non prenotabile