Questa sezione del catalogo comprende tutti i testi a stampa posseduti dalle biblioteche. Puoi effettuare ricerche in questa sezione attraverso il box di ricerca qui sotto.

Trovati 274250 documenti.

Mostra parametri
Pericle e il tesoro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cassinelli, Attilio <1923->

Pericle e il tesoro / Attilio

Lapis, 2019

Abstract: Pericle il gatto trova in un vecchio baule la mappa di un tesoro nascosto. Con l'aiuto di Coniglio trova il punto esatto e inizia a scavare. Scavano, scavano e scavano per tutto il giorno, ma a fine giornata hanno riempito il giardino di buche senza trovare nulla. In loro soccorso arriva Bob il cane, che ha un'idea geniale: "Piantate un ramoscello in ogni buca e fra qualche anno avrete il tesoro che cercavate: un bosco".

Dog Man contro tutti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pilkey, Dav <1966->

Dog Man contro tutti / scritto e illustrato da Dav Pilkey e ovviamente anche da George Beard e Harold Hutichins ; con i colori di Jose Garibaldi

Piemme, 2019

Abstract: Era il migliore dei cani... ...era il peggiore dei cani. Era il tempo delle invenzioni... ...era la stagione delle sorprese.

Capitan Mutanda contro i puzzolenti Robo-Boxer
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pilkey, Dav <1966->

Capitan Mutanda contro i puzzolenti Robo-Boxer / Dav Pilkey ; illustrazioni dell'autore ; traduzione di Clementina Coppini

Piemme, 2019

Abstract: George e Harold sono stati trasformati in zombi babbei. Ma perché Capitan Mutanda non li ha salvati? Facile: perché il professor Chiappone, viaggiando nel tempo, ha modificato il corso della storia e ha fatto sì che il supereroe della mutanda non sia mai esistito... Ora gli toccherà salire sul suo Viaggiometro e sistemare tutto!

Il sentiero della freccia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Deambrogio, Marco <1966>

Il sentiero della freccia : il mio viaggio in Terra Santa / Marco Deambrogio

Roma : Ultra, 2019

Abstract: La vita di Marco Deambrogio è un susseguirsi di avventure degne di un romanzo d’altri tempi. Marco è un’anima libera che ha realizzato i suoi sogni e una testimonianza vivente di come un essere umano possa cambiare radicalmente il proprio destino e, perseverando nel coltivare il seme della speranza, risorgere ogni volta dalle proprie ceneri. In questo suo ultimo capitolo della trilogia iniziata con Le tre vie della vita e proseguita con Ho incontrato Dio in bicicletta, ci regala un altro racconto senza filtri, un dialogo profondo con le proprie emozioni più recondite. Il protagonista è un uomo con due cuori: uno ribelle e fuorilegge, l’altro pacato e silente. Si imbarca su una nave mercantile, e come gli antichi pellegrini attraversa il Grande Mare per raggiungere le coste della terra Santa e mantenere fede alla parola data, sciogliendo il nodo del voto di giungere al Santo Sepolcro di Gerusalemme. Un viaggio ricco di colpi di scena che diventa una guida per vincere le nostre paure, seguire i nostri sogni e aprire i cuori all’incontro e al nuovo giorno.

Non ora, Bernardo!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mckee, David <1935->

Non ora, Bernardo! / David McKee ; traduzione di Augusto Macchetto

Milano : Mondadori, 2019

Abstract: Bernardo ha un problema: c'è un mostro in giardino, ma la sua mamma e il suo papà sono troppo occupati per accorgersene e non gli danno retta. Così decide di affrontare da solo la feroce creatura...

533
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nooteboom, Cees <1933->

533 : il libro dei giorni / Cees Nooteboom ; fotografie di Simone Sassen ; traduzione di Fulvio Ferrari

Milano : Iperborea, 2019

Abstract: Infaticabile esploratore di culture lontane, da oltre quarant'anni Cees Nooteboom si ferma d'estate a Minorca, «isola del vento»: certi legami non li scegliamo, ci sono e basta, e il legame dello scrittore olandese con la Spagna è di questa natura, insondabile. È nella dimora minorchina, con lo studio pieno di libri e il giardino presidiato dagli autoctoni dei regni vegetale e animale, che hanno inizio i 533 giorni di stesura di queste riflessioni. Non un diario, non un insieme di moti dell'animo organizzato per date, ma un «libro dei giorni», per trattenere «qualcosa del flusso di pensieri, delle letture, di quel che si vede». Cactus, palme, tartarughe, ragni hanno forse un proprio linguaggio, che però resta impenetrabile. Nooteboom si interroga con l'umiltà del profano su misteri botanici e zoologici, li intreccia alla sua passione per le lingue umane aprendo ponderosi dizionari, resta in ascolto quando scopre suoni nei rumori, alza lo sguardo su Cassiopea e si fa astronomo e mitologo. Ogni impressione è passata al vaglio del deposito memoriale di una lunga vita di esperienze e letture, che spalanca finestre su vasti orizzonti: la Divina Commedia e i libri che ha generato, l'impossibile incontro tra Montaigne e la musica di Feldman, il disprezzo dell'amatissimo Borges per l'amatissimo Gombrowicz, il volo infinito dei Voyager, il ripetersi della storia come tragedia e mai come farsa. Una rapsodia meditativa che vorrebbe escludere il rumore dell'attualità, ma che nell'attualità - della Catalogna, della Spagna, di un'Europa lacerata - deve più volte tornare, perché se come dice Candide «bisogna coltivare il proprio giardino», il proprio giardino è nel mondo, che lo si voglia o no.

Erotismo e aggressività nei disturbi gravi di personalità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kernberg, Otto F. <1928->

Erotismo e aggressività nei disturbi gravi di personalità / Otto F. Kernberg ; edizione italiana a cura di Fabio Madeddu

Milano : Raffaello Cortina, 2019

Abstract: In questo suo ultimo lavoro, Otto Kernberg, tra i più autorevoli psicoanalisti contemporanei, riflette sul contributo della psicoanalisi alla comprensione e al trattamento dei disturbi gravi di personalità. Il volume si articola in una serie di scritti che, in un continuo processo di integrazione tra sapere teorico, esperienza clinica e ricerca empirica, esplorano tematiche rilevanti nella clinica dei pazienti gravi. In particolare, Kernberg analizza il ruolo dell'aggressività e dell'erotismo nei disturbi gravi di personalità, la complessa relazione tra teoria delle relazioni oggettuali e neurobiologia, le modifiche tecniche che consentono di utilizzare efficacemente l'approccio psicoanalitico nel trattamento dei pazienti gravi e il significato profondo di alcune problematiche tipiche di questi pazienti (patologie sessuali e lutti irrisolti).

La sonnambula
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marrocu, Luciano <1948->

La sonnambula : l'Italia nel Novecento / Luciano Marrocu

Bari [etc.] : GLF Laterza, 2019

Abstract: L'Italia nel Novecento ha spesso camminato come una sonnambula, inconsapevole dei rischi e delle difficoltà a cui andava incontro. Salvo risvegliarsi all'improvviso sull'orlo del precipizio o mentre cadeva. Così anche chi voglia farne il ritratto si trova a inseguire un'ombra sfuggente, affascinante e difficile da definire. Così abbiamo l'Italia di Cadorna a Caporetto che si desta sulla linea del Piave, l'Italia sonnambula sotto il balcone del duce che si sveglia mentre passeggia sui tetti delle città bombardate; l'Italia narcotizzata dalla corruzione che apre gli occhi con l'inchiesta Mani pulite, l'Italia illusa dall'idea di un progresso inarrestabile e di un benessere inattaccabile che si risveglia di soprassalto con la recessione del 2009. E allora, forse, l'unico modo che abbiamo per conoscere e comprendere meglio questa sonnambula è quello di realizzare un grande affresco. Un dipinto, capace di tenere assieme il passo del narratore con l'accuratezza dello storico, in cui i temi più consueti sono affiancati ai grandi avvenimenti culturali e ai risultati più recenti della storia sociale. Ad animare e a ravvivare il racconto troviamo poi i ritratti dei grandi protagonisti, realizzati con la convinzione che una storia d'Italia non possa essere che una storia degli italiani. Un libro destinato a tutti coloro che vogliono riscoprire la storia recente del nostro paese attraverso un punto di vista non convenzionale

L'inferno sulla vetta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazzarello, Paolo <1955->

L'inferno sulla vetta / Paolo Mazzarello

Firenze [etc.] : Bompiani, 2019

Abstract: Raffaello (Jello) Zoja, ventisette anni, e suo fratello Alfonso, di otto anni più giovane, sono i figli dell'anatomista Giovanni Zoja, che ha aiutato Cesare Lombroso a sviluppare le sue indagini di antropologia criminale. Nell'ateneo di Pavia, dove il padre insegna, i due sono già avviati a promettenti carriere universitarie. Il 24 settembre 1896 intraprendono la scalata al monte Gridone, nei pressi del lago Maggiore, in compagnia dell'alpinista Filippo De Filippi. Tutto va bene fin verso mezzogiorno, quando si scatena un'improvvisa tormenta di neve che costringe i tre a rientrare. Ma i due fratelli non riusciranno a tornare a casa. Muovendo da questa vicenda tragica, Mazzarello ripercorre la storia dell'università di Pavia che grazie ai contributi di Spallanzani, Volta e Golgi acquisisce prestigio internazionale, e ci restituisce un quadro dell'ambiente accademico pavese, attraversato nel corso dell'Ottocento da animate discussioni sulle grandi questioni del tempo (il darwinismo, l'anticlericalismo, il positivismo...). In questo contesto i due fratelli Zoja si muovono da protagonisti, finché il destino all'improvviso non rimescola quelle carte di cui la filosofia del tempo credeva di aver svelato tutti i trucchi

2: L'inferno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robertson, Don <1929-1999>

2: L'inferno / Don Robertson ; traduzione di Nicola Manuppelli

Roma : Nutrimenti, 2019

Fa parte di: Paradise Falls / Don Robertson

Abstract: La grande epopea di Paradise Falls, dalla guerra civile americana fino agli albori del Novecento, prosegue nel secondo volume di un capolavoro ritrovato della letteratura. Dopo aver assistito all'ascesa del nuovo, nei panni del giovane arrivista Charley Wells, a discapito del vecchio, incarnato da Ike Underwood, portatore dei valori della tradizione, in questa seconda parte continua il racconto dell'affermazione di Wells, simbolo del pragmatismo americano. La nuova America ha il suo volto. La vecchia Arcadia è ormai contaminata. Insieme alla vicenda di Charley Wells, scorrono le storie degli altri personaggi del romanzo. Il reverendo Jessup, Arthur Carmichael Junior, Phoebe Underwood, Virgil T. Light, Nancy Wells, Leon D. Walls, Edna Vance e i molti altri destini che percorrono gli ultimi decenni dell'Ottocento fino al simbolico passaggio del secolo.

Vivere altrove
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fenoglio, Marisa

Vivere altrove / Marisa Fenoglio

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2019

Abstract: "Vivere altrove" racconta l'approdo in Germania, negli anni '50, di una giovane sposa al seguito del marito funzionario d'azienda, che lì si trasferiva per sviluppare una succursale della casa madre piemontese. "Un'emigrazione facile e privilegiata", si direbbe. Non paragonabile alle tante storie di miseria e necessità, di ieri e di oggi. "Ma esiste un'emigrazione facile? - si chiede l'autrice. - Nessun emigrato conosce alla partenza la portata del suo passo, il suo sarà un cammino solitario, incontrerà difficoltà che nessuno gli ha predetto, dolori e tristezze che pochi condivideranno. L'emigrazione gli mostrerà sempre la sua vera faccia, il prezzo da pagare in termini di solitudine e di rinunce. E a ogni ritorno in patria scoprirà quanto poco sappiano coloro che restano di ciò che capita a coloro che sono partiti." Quella dei primi anni, descritta dalla giovane Fenoglio, è una Germania minacciosa, una aliena entità geografica, ancora gravida dei tragici eventi della guerra, terra ostile per clima e paesaggi. Col tempo scoprirà che per ogni straniero l'indispensabile strumento di integrazione e di appartenenza al nuovo paese è la lingua: "La patria non è soltanto una casa, una famiglia, un paese, la patria è sopratutto una lingua. Ogni lingua è un confine territoriale che esclude chi non parla, un mondo a se stante che non rimpiange altri mondi perché tutto contiene, un tessuto connettivo che forgia i pensieri e fa di individui un popolo". Le parole che la maestra elementare dei suoi figli le rivolgerà, l'accompagneranno per tutta la vita: "L'estero per diventare normalità ha bisogno di tempi lunghi. Per gestire senza scossoni una doppia identità ci vuole pazienza, a volte una vita. Ma lei, che parla così bene il tedesco, ce la farà... Una lingua può diventare patria." Apparso la prima volta per Sellerio nel 1997, Vivere altrove viene oggi riproposto per la sua inesauribile attualità.

Morire
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Taylor, Cory <1955-2016>

Morire : una vita / Cory Taylor ; traduzione di Andrea Libero Carbone

Milano : il Saggiatore, 2019

Abstract: «Quando stai morendo, può capitarti di provare una sorta di tenerezza perfino per i tuoi ricordi più infelici, come se la gioia non fosse confinata solo ai momenti più belli ma fosse intrecciata ai tuoi giorni come un filo d’oro.» Nel 2005, poco prima del suo cinquantesimo compleanno, i medici le tolgono un neo dalla gamba destra. Melanoma, quarto stadio. Poi le metastasi, l’intervento al cervello, la diagnosi fatale. Cory Taylor ha sessant’anni e ormai pesa meno di un cane: sta morendo di cancro. Ma mentre il suo corpo svanisce Cory riesce nel più arduo dei compiti: descrivere l’esperienza del morire, l’esperienza di sapere che presto la propria vita avrà fine. Composto in poche settimane, Morire è il libretto aureo che contiene tutto ciò che la morte può insegnare alla vita. È una riflessione sull’esistenza, il ricordo di un vissuto, una meditazione sul nulla ma anche, anzi soprattutto, un grandioso tributo alla vita. «Di una bellezza abbacinante, denso come la materia oscura e sincero, potente, immediato. Ogni essere umano dovrebbe leggerlo.» The New York Times «Pieno di saggezza e di vulnerabilità, e profondamente rassicurante.» Times Literary Supplement «Questo libro di Cory Taylor è una risposta ammirevole all’arbitrarietà della vita e della morte. Dovremmo tutti augurarci, quando sarà la nostra ora, tanta lucidità nel ripensare al nostro vissuto e tanta forza nel proiettarci verso il futuro.» Julian Barnes

Essere genitori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Honegger Fresco, Grazia <pedagogista>

Essere genitori : [prepararsi ad accogliere un bambino e a educarlo con amore e rispetto] / Grazia Honegger Fresco

Nuova ed. completamente aggiornata

Cornaredo : red!, 2019

Abstract: Il mestiere del genitore è spesso dato per scontato. Un tempo, quando si viveva in famiglie numerose, i giovani imparavano dagli anziani, dalla cura data ai fratelli minori. Negli ultimi 20, 30 anni, questo è velocemente cambiato; le famiglie sono diventate minime ed erratiche alla ricerca di migliori condizioni di lavoro. Così i nuovi genitori si mettono in cerca di altri appoggi, di esperti "che sappiano". In risposta alle loro domande sono stati scritti molti libri, tra cui il nostro. Che in ogni caso non vuole essere un manuale, non contiene "consigli e ricette". Vuole invitare i genitori a stare vicini ai propri figli dando loro calore, ad ascoltarli guardandoli, a capirli. Seguiamo la via indicata da Maria Montessori, non per portare a casa materiali pensati per una vita di gruppo nella scuola, ma per scoprire che a casa una relazione non-violenta con i bambini, senza premi né ricatti, è possibile come presenza costante, rispettosa delle iniziative infantili. Dare fiducia ai figli perché sentano di potersi fidare di noi. Questo è in definitiva il centro dell'amore parentale.

Ascoltare il rumore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Krukowski, Damon <1963->

Ascoltare il rumore : la riscoperta dell'analogico nell'era della musica digitale / Damon Krukowski ; traduzione di Chiara Veltri

Roma : SUR, 2019

Abstract: Negli ultimi decenni il mondo della musica ha attraversato una rivoluzione. La tecnologia audio analogica, così fedele alla percezione dei sensi umani, è stata sostituita da quella digitale, che registra e riproduce il suono attraverso una codifica binaria di 0 e 1. I vinili sono stati rimpiazzati di volta in volta dai cd, dagli mp3, dai servizi di streaming; la musica è stata semplificata e resa più accessibile ed economica. Il segnale è stato distinto dal rumore. Ma chi decide cosa è segnale e cosa rumore? Non rischiamo di perdere, insieme a quel «rumore», altre informazioni e qualità fondamentali per comprendere ciò che ascoltiamo? Questo libro prova a spiegare il nostro rapporto con i suoni e con la tecnologia che li veicola, chiamando in causa princìpi di acustica, riflessioni sull'industria musicale e sui condizionamenti imposti agli artisti, episodi di storia della musica e descrizioni delle tecniche di registrazione. Ci accompagna in studio con Frank Sinatra e gli Oasis, ci mostra i meccanismi interni di un iPhone, ci trascina in piazza per vedere all'opera il «microfono umano» di Occupy Wall Street. Ma, allargando lo sguardo dalla musica ad altri ambiti della vita quotidiana - la lettura, la comunicazione, l'accesso all'informazione - ci aiuta anche a riflettere, in modo critico e consapevole, sui limiti e i paradossi del mondo digitale in cui viviamo.

Come promuovere la lettura tra bambini e ragazzi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Migliorati, Giancarlo <1959->

Come promuovere la lettura tra bambini e ragazzi : strumenti e progetti in cooperazione / Giancarlo Migliorati

Milano : Editrice Bibliografica, c2019

Abstract: Le azioni di una biblioteca per promuovere la lettura verso il target 0-14 anni risultano efficaci quando sono realizzate già a partire dall’organizzazione e si completano con lo svolgimento continuo di attività. Ma le possibilità e la qualità possono aumentare se i sistemi bibliotecari, o aree di cooperazione, esercitano un ruolo per costruire strumenti e progetti inerenti il settore ragazzi, da applicare anche nelle sedi meno attrezzate, per rendere più omogenea la diffusione della lettura. Il testo, partendo dall’esperienza dell’autore, si sofferma in particolare su questi aspetti.

Tutte le opere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scotellaro, Rocco <1923-1953>

Tutte le opere / Rocco Scotellaro ; a cura di Franco Vitelli, Giulia Dell'Aquila, Sebastiano Martelli

Milano : Mondadori, 2019

Abstract: «Intellettuale di tipo nuovo» per Italo Calvino, Rocco Scotellaro «in modo forse più completo d'ogni altro s'era avvicinato all'ideale d'uomo che la gioventù della Resistenza conteneva potenzialmente in sé», perché «impegnato sul fronte più avanzato della lotta sociale e sul piano più qualificato della cultura letteraria nazionale.» Una profonda contraddizione sentimentale, che rispecchia quella della società, solca la poesia di Scotellaro e diventa motivo ricorrente dell'intera opera oltre che motore della sua attività: il contrasto tra infanzia e maturità, rassegnazione e insofferenza, paese e città, mondo contadino e modernità, amore e disamore. I suoi interessi spaziano dall'economia alla cultura popolare, all'organizzazione sindacale; la scrittura si muove tra poesia, narrativa, inchiesta antropologica, giornalismo e cinema. Con apporto di inediti significativi, questo volume dà conto di tutte le facce di un'opera intensa e poliedrica, che alla metà degli anni Cinquanta fu banco di prova della discussione - politica, oltre che letteraria - sulla questione meridionale. E anche nel rilievo dato dal poeta «delle Lucanie del mondo» al valore dell'armonia tra uomo e natura insito nella civiltà contadina risulta evidente la dirompente attualità del suo messaggio.

Sei tu
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Atelier SAJE <studio grafico>

Sei tu / Atelier SAJE

Franco Cosimo Panini, 2019

Abstract: Parole dolci da sussurrare, fori passanti per giocare e sull'ultima pagina una sorpresa allo specchio.

Caccole e moccoli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolosa Sisteré, Mariona

Caccole e moccoli : la loro vita segreta / Mariona Tolosa Sisteré

Cornaredo : IdeeAli, 2019

Abstract: Cattive notizie: caccole e moccoli non sono una malattia, e quindi puoi andare a scuola con il muco! Vivono tra di noi soprattutto nei mesi più freddi, adorano andare a scuola e si aggrappano al nostro naso, pronti a difenderci da qualsiasi malattia. Forse fanno un po' schifo, ma sono un meccanismo di difesa molto importante per il nostro corpo. In realtà, caccole e moccoli sono supereroi! Età di lettura: da 5 anni.

Mucca Moka al cinema
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Traini, Agostino <1961->

Mucca Moka al cinema / Agostino Traini

Emme, 2019

Una magia a Parigi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Steel, Danielle <1947->

Una magia a Parigi / Danielle Steel ; traduzione di Berta Maria Pia Smiths-Jacob

Sperling & Kupfer, 2019

Abstract: Sei amici, molto affiatati, s'incontrano a una cena, elegante quanto esclusiva. Un evento che si svolge una volta all'anno nella Ville Lumière, all'ombra dei luoghi simbolo della città - a Notre-Dame, vicino all'Arco di Trionfo, ai piedi della Tour Eiffel, Place de la Concorde, tra le piramidi del Louvre, a Place Vendôme -, e dove tutto è rigorosamente in bianco. Dal vestito degli ospiti alle tovaglie, dai fiori alla porcellana. Un'atmosfera speciale che, al termine della serata, quando il sole è ormai tramontato e la luce di migliaia di candele illumina ogni cosa, si accende con il lancio verso il cielo di centinaia di lanterne volanti. Ognuna custodisce silenziosa al suo interno un desiderio. E, con lo sguardo rivolto verso l'alto, i sei amici le osservano allontanarsi all'orizzonte. Ancora non sanno che quella sera sarà soltanto la vigilia di grandi cambiamenti nella loro vita. Un anno intenso, tra successi e rotture, li aspetta, fino alla prossima Cena in Bianco... Con straordinaria delicatezza e passione, Danielle Steel firma un emozionante romanzo sulla magia che si nasconde nelle pieghe della vita. Una storia sorprendente, che ha già incantato le lettrici d'oltreoceano ed esordito al primo posto della classifica dei libri più venduti del New York Times. Condividi facebook twitter google plus