Questa sezione del catalogo comprende tutti i testi a stampa posseduti dalle biblioteche. Puoi effettuare ricerche in questa sezione attraverso il box di ricerca qui sotto.

Trovati 282756 documenti.

Mostra parametri
Autobiografia di Petra Delicado
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gimenez-Bartlett, Alicia

Autobiografia di Petra Delicado / Alicia Giménez-Bartlett ; traduzione di Maria Nicola

Palermo : Sellerio, 2021

La memoria ; 1183

Abstract: Nei romanzi gialli di Alicia Giménez-Bartlett, la protagonista Petra Delicado della polizia di Barcellona non è solo l'ispettrice, brusca, franca e femminista, che risolve i delitti consumando le suole delle scarpe. È anche altro: la determinazione a essere riconosciuta in quanto donna, la rivendicazione di indipendenza rispetto al passato politico del suo paese e, assieme, la voglia di capire la società in cui vive, passando per gli angoli bui, dentro le abitudini mentali, i costumi e le differenze sociali (e magari, facendo leva su questi dati di fondo per scoprire l'assassino). Così inchiesta dopo inchiesta il personaggio Petra si è mostrato al lettore sempre più ricco di aspetti umani, di vicende personali, di pieghe psicologiche. Secondo un progetto che adesso sembra essere stato chiaro fin dall'inizio, cioè scrivere la storia di una donna dei nostri tempi che per mestiere risolve avvincenti enigmi criminali, sullo sfondo di una società complessa e piena di ingiustizie. È così nata l'esigenza, dopo i tanti romanzi che ne raccontano le avventure, del Romanzo di Petra: che ne riveli il prima delle imprese, la famiglia in cui è nata, la formazione, i primi amori, le scelte vitali, il modellarsi della personalità per l'azione degli incontri fatti ma anche dei cambiamenti della Storia. Figlia di repubblicani, contraddittoriamente frequenta una scuola di suore, le cui aule sono intrise di un oppressivo senso del peccato. È la Spagna clerico fascista del dittatore Franco al suo tramonto: lei ne esce quando scoppiano le grandi proteste studentesche. Con la scoperta del sesso e i primi amori germoglia in Petra l'orgoglio femminile. Ma il vero squarcio nell'esistenza è il matrimonio «borghese»: la vita da «signora» le inocula quello scetticismo, quasi il nichilismo che, nel corso delle indagini, oppone ai valori per bene (che sono per lei il contrario della pietà che prova verso il vero dolore delle vittime). La scuola di polizia le offre il primo spaccato sociale a tutto tondo che si presenti ai suoi occhi. E se si guarda al panorama letterario, non costituisce un evento comune un autore che scrive l'autobiografia del suo personaggio; lo si può fare solo quando questo personaggio ha una personalità così forte che vogliamo sapere tutto della sua vita.

Luce della notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tuti, Ilaria <1976->

Luce della notte / romanzo di Ilaria Tuti

Longanesi, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Chiara ha fatto un sogno. E ha avuto tantissima paura. Canta e conta, si diceva nel sogno, ma il buio non voleva andarsene. Così, Chiara si è affidata alla luce invisibile della notte per muovere i propri passi nel bosco. Ma quello che ha trovato scavando alle radici dell’albero l’ha sconvolta. Perché forse non era davvero un sogno. Forse era una spaventosa realtà. Manca poco a Natale, il giorno in cui Chiara compirà nove anni. Anzi, la notte: perché la bambina non vede la luce del sole da non sa più quanto tempo. Ci vuole un cuore grande per aiutare il suo piccolo cuore a smettere di tremare. È per questo che, a pochi giorni dalla chiusura di un faticosissimo e pericoloso caso e dalla scoperta di qualcosa che dovrà tenere per sé, Teresa Battaglia non esita a mettersi in gioco. Forse perché, no­nostante tutto, in lei batte ancora un cuore bambino. Lo stesso che palpita, suo malgrado, nel giovane ispettore Marini, dato che pur tra mille dubbi e perplessità decide di unirsi al commissario Battaglia in quella che sembra un’indagine folle e insensata. Già, perché come si può anche solo pensare di indagare su un sogno? Però Teresa sa, anzi, sente dentro di sé che quella fragile, spaurita e coraggiosissima bambina ha affondato le mani in qualcosa di vero, di autentico… E di terribile.

Un perfetto colpevole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Denzil, Sarah A.

Un perfetto colpevole / Sarah A. Denzil

Roma : Newton Compton, 2021

Nuova narrativa Newton ; 1145

Abstract: Un sussurro roco nel cuore della notte, che proviene dalla stanza accanto. È la voce di uno sconosciuto riprodotta dal registratore ambientale che Sophie ha fatto installare, perché ha la terribile sensazione che qualcuno la stia stalkerando. Solitaria per natura, Sophie passa le giornate nella scuola elementare dove insegna o in casa a prendersi cura della madre, ammalatasi precocemente di Alzheimer. È una routine impegnativa, che le lascia poco tempo per sé stessa. Ma il giorno in cui Sophie decide finalmente di andare a un appuntamento galante, cominciano ad accadere cose strane. Trova un bottone in giardino. Un'impronta sulla parte esterna di una finestra. Inoltre la madre è piena di lividi e, in stato confusionale, continua a dare la colpa a un'ombra. E poi c'è quella voce... Con alle spalle un'infanzia turbolenta, Sophie comincia a chiedersi se sua madre stia solo fingendo di essere malata per continuare a torturarla... Ma che razza di madre farebbe una cosa del genere a una figlia? E che dire dell'uomo che ha incontrato online? Per scoprire la verità, Sophie dovrà indagare sul suo passato, ma la verità a volte è più pericolosa della menzogna...

L'ombrello dell'imperatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scotti, Tommaso

L'ombrello dell'imperatore / romanzo di Tommaso Scotti

Milano : Longanesi, 2021

La gaja scienza ; 1393

Abstract: L'ispettore Takeshi Nishida della squadra Omicidi della polizia di Tokyo ha un secondo nome che pochi conoscono, ma che dice molto di lui. All'anagrafe infatti è Takeshi James Nishida. Perché Nishida è un hafu: un mezzo sangue, padre giapponese e madre americana. Forse per questo non riesce a essere sempre accomodante e gentile come la cultura e l'educazione giapponese vorrebbero. Forse è per il suo carattere impulsivo, per quel suo modo obliquo e disincantato di vedere le cose e le persone che lo circondano, che non ha mai fatto carriera come avrebbe meritato. O forse è perché lui non vuole fare carriera, se questo significa mettere i piedi sotto la scrivania invece di usarli per battere le strade di Tokyo, città che ama e disprezza con altrettanta visceralità - e che allo stesso modo lo ricambia. Ma Nishida è eccezionale nel suo lavoro: lo dimostra il numero di indagini che è riuscito a risolvere. Fino al caso dell'ombrello. Un uomo, ritrovato morto. L'arma del delitto? All'apparenza, un comunissimo ombrello di plastica da pochi yen, di quelli che tutti usano, tutti smarriscono e tutti riprendono da qualche parte. Ma questo ombrello ha qualcosa che lo differenzia dagli altri. Un piccolo cerchio rosso dipinto sul manico e, soprattutto, un'impronta. E Nishida si troverà di fronte a un incredibile vicolo cieco quando scoprirà a chi appartiene l'impronta digitale del possibile assassino: all'imperatore del Giappone.

Ritorno alla villa delle stoffe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jacobs, Anne

Ritorno alla villa delle stoffe / Anne Jacobs ; traduzione di Rachele Salerno

Giunti, 2021

Abstract: Augusta, 1930. Dopo tante sofferenze e colpi di scena, Marie e Paul si godono finalmente le gioie della famiglia, crescendo i loro tre figli alla Villa delle Stoffe: Dorothea mostra già lo stesso temperamento impetuoso della nonna materna e ha una singolare passione per gli aerei; Leo rivela un incredibile talento musicale; il piccolo Kurti, l’ultimo arrivato, è diventato il simbolo della loro ritrovata serenità. Ma fuori dalla villa la situazione è sempre più preoccupante: la crisi economica sta mettendo in ginocchio il Paese, alla fabbrica di stoffe gli ordini sono in calo e Paul teme di dover licenziare molti operai. Per di più è in contrasto con Sebastian, il marito della sorella Lisa, che è diventato rappresentante sindacale e mette in imbarazzo la famiglia partecipando ai cortei comunisti, che spesso finiscono in risse con gli avversari nazionalsocialisti. Anche per l’atelier di Marie le cose non sono semplici: le clienti spesso non pagano e qualcuna comincia a lamentarsi del fatto che Marie abbia un’aiutante ebrea. Quando infine Paul crolla fisicamente, sarà proprio lei a dover prendere di nuovo le redini dell’azienda e tentare di salvarla. Riuscirà a preservare l’eredità della Villa delle Stoffe e riportarla agli antichi splendori?

Tutto il bene che si può
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Curtis, Rye

Tutto il bene che si può / Rye Curtis ; traduzione di Francesca Gatti

Milano : Bompiani, 2021

Abstract: Cloris Waldrip ha settantadue anni, è devota alla sua chiesa e ama profondamente suo marito, il Signor Waldrip. I due sono in volo per una vacanza lontano dal loro Texas quando un guasto fa precipitare il piccolo aereo da turismo su cui viaggiano, e Cloris è l’unica sopravvissuta: circondata dalla natura ostile dei Monti Bitterroot e armata solo di ingenuità e di un feroce desiderio di sopravvivere, inizia il lento cammino verso casa. Poco dopo l’incidente cominciano le ricerche dei superstiti: a guidarle è la ranger Debra Lewis, reduce da un divorzio doloroso e con una grande passione per il Merlot scadente che porta nel thermos al posto del caffè. Mentre Cloris vaga per valli e montagne, vegliata e aiutata dal più improbabile e segreto angelo custode, la ranger Lewis si lancia nella missione di salvataggio come ne andasse della sua vita e segue le tracce dell’anziana donna – perché le tracce ci sono – insieme a un variegato gruppo di collaboratori: un altro ranger che passa le notti a dare la caccia a un fantasma, un cineoperatore dal cuore spezzato e un volontario dei soccorsi dalle bizzarre abitudini. I giorni diventano settimane; Cloris è sempre più debole, affamata, torturata dal freddo, Debra sempre più ostinata, anche quando rimane l’unica a credere che qualcuno sia sopravvissuto al disastro. E nel folto della foresta sembra che abbia trovato rifugio un serial killer. Qualcosa deve succedere. Drammatico e umoristico, ricco di sfumature, svolte e sorprese, Tutto il bene che si può è il romanzo della sorprendente capacità di adattamento di persone normali in circostanze straordinarie. Con il loro piccolo eroismo Cloris e Debra, due personaggi memorabili, ci ricordano che sopravvivere non basta: per restare umani ci vogliono compassione e dignità.

Ultima notte a Manhattan
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Winslow, Don <1953->

Ultima notte a Manhattan / Don Winslow ; traduzione di Alfredo Colitto

Torino : Einaudi, 2021

Abstract: Manhattan, alla fine degli anni Cinquanta, è all’apice del suo fulgore, il posto ideale per chi ha grandi ambizioni o vuole soltanto cambiare vita. Joe Keneally è un giovane senatore che mira alla presidenza. Walter Withers, invece, a New York ci è tornato. Ha lavorato a lungo per la Cia e adesso è un investigatore privato in una grande agenzia di sicurezza. Le loro parabole si intersecano quando a Withers viene chiesto di fare da scorta durante un party a Madeleine Keneally, l’affascinante e ricca moglie del senatore, la «principessa d’America» che sembra destinata a diventare First Lady. Un compito di routine, all’apparenza. Ma nello stesso albergo alloggia anche la giovane e bella amante del senatore. E il mattino dopo la ragazza viene trovata morta. Un suicidio, all’apparenza. L’unico a non crederci è Walter Whiters. Withers sa, per esperienza, che avvicinarsi troppo alla verità è pericoloso, in certi casi. Per salvarsi, e salvare chi ama, dovrà affrontare i suoi vecchi datori di lavoro e soprattutto l’Fbi di J. Edgar Hoover, che sono decisi a fermare l’ascesa di Keneally. E cosí si ritrova – lui, un maestro nell’incastrare gli altri – a essere, per la prima volta, in trappola.

Arte e alchimia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zanchi, Mauro <1964->

Arte e alchimia : dall'antico al contemporaneao / Mauro Zanchi

Firenze [etc] : Giunti, 2021

Aquile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lucchetti, Emanuele <1972->

Aquile : i grandi rapaci : [scoprire, osservare, conoscere e fotografare le aquile presenti in Italia] / [Emanuele Lucchetti]

Roma : Technopress, 2021

Abstract: Il primo manuale sull’Aquila minore e sulle altre specie di aquile presenti in Italia realizzato all’interno di oasi, riserve e parchi nazionali italiani. Un volume riccamente illustrato con schede, descrizione, mappe migratorie ed informazioni scientifiche sulle specie. Pensato per ornitologi, birdwatchers, studenti, fotografi ed appassionati della natura. Contiene studi e progetti sull’Aquila minore, sul Biancone e sull’Aquila reale in Italia.

L'accademia delle befane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Degl'Innocenti, Fulvia <1966-> - Cantone, Anna Laura <1977->

L'accademia delle befane / Fulvia Degl'Innocenti, Anna Laura Cantone

Arka, 2021

Abstract: Non cercate l'accademia delle befane sulla cartina: è come il castello della bella addormentata: impossibile da trovare, a meno che lo si voglia veramente...

Delebio piange G. Abram, grande artista poliedrico
0 0 0
Analitici

Pirruccio, Paolo

Delebio piange G. Abram, grande artista poliedrico / di Paolo Pirruccio

L'ultimo abbraccio all'artista G. Abram
0 0 0
Analitici

L'ultimo abbraccio all'artista G. Abram : «Trasmetteva bisogno di cultura e arte» / prp

Nel bronzo di Abram l'essenza della natura
0 0 0
Analitici

Acquistapace, Annalisa

Nel bronzo di Abram l'essenza della natura / Annalisa Acquistapace

I morti della peste a Villa
0 0 0
Analitici

Castoldi, Clara

I morti della peste a Villa : la ricerca di Plinio Biancotti nell'archivio parrocchiale ricostruisce i decessi / di Clara Castoldi

Aria di Rinascimento dentro Palazzo Besta
0 0 0
Analitici

Castoldi, Clara

Aria di Rinascimento dentro Palazzo Besta / di Clara Castoldi ; [Stefania Bossi]

Un nuovo treno e Chiavenna riparte
0 0 0
Analitici

Scaramellini, Guido

Un nuovo treno e Chiavenna riparte / di Guido Scaramellini

Le torri di Fraele bastioni di saggezza
0 0 0
Analitici

Zazzi, Stefano

Le torri di Fraele bastioni di saggezza / Stefano Zazzi

Dialoghi con Leucò
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pavese, Cesare <1908-1950>

Dialoghi con Leucò / Cesare Pavese ; introduzione di Nicola Gardini

Einaudi, 2020

Abstract: Ventisei dialoghi brevi ma carichi di tensione, suadenti eppur sconfinanti nel tragico in cui gli dèi e gli eroi della Grecia classica (da Edipo e Tiresia a Calipso e Odisseo, da Eros e Tànatos a Achille e Patroclo) sono invitati a discutere il rapporto tra uomo e natura, il carattere ineluttabile del destino, la necessità del dolore e l'irrevocabile condanna della morte. Un capriccio serissimo, unico, in cui - come scrive nell'introduzione Sergio Givone - il mito è riproposto come qualcosa di necessario e la poesia a esso intimamente legata ne rivela la cifra misteriosa e crudele. Completano il volume le note tratte dai manoscritti di Pavese e la presentazione che egli stesso scrisse per la prima edizione del volume, la cronologia della vita e delle opere, la bibliografia ragionata e l'antologia della critica.

Le poesie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pavese, Cesare <1908-1950>

Le poesie / Cesare Pavese ; introduzione di Tiziano Scarpa

Einaudi, 2020

Abstract: La raccolta che rivelò Pavese scrittore concentra e mette a fuoco un intero universo esistenziale, quello che sarà successivamente declinato nei romanzi e nei racconti. La Torino dei viali, dei corsi, dei prati, delle sponde del Po, delle strade in salita fra siepe e muro, popolata da creature sradicate e notturne; una campagna che non è solo e necessariamente Langa, ma tende a trasfigurarsi in una dimensione mitica e primordiale; un io che rimane distinguibile, nell'irredimibilità della propria solitudine e nell'anelito amoroso e fantastico, pur se mimetizzato nel racconto di vicende altrui. Prefazione di Vittorio Coletti.

Aforismi di Oscar Wilde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wilde, Oscar <1854-1900>

Aforismi di Oscar Wilde

Nuova ed.

Firenze [etc.] : Giunti Demetra, 2020

Aforismi

Abstract: Tutta la graffiante ironia di Oscar Wilde in una selezione di frasi acute e pungenti. Un'antologia dissacrante e spassosa. All'interno, pagine ritagliabili per creare bigliettini originali.